Come usare la PEC… in sicurezza

Sei sicuro che la tua casella PEC sia al sciuro? Purtroppo a tua insaputa potresti essere diventato uno spammer. Ma come è successo? Probabilmente il tuo account PEC è stato abusato.

Di seguito trovi alcuni consigli per evitare che altri possano illecitamente utilizzare la tua casella PEC ed avere accesso ai tuoi dati o operare per tuo conto.
Sebbene Register.it ha un sistema di monitoraggio evoluto che permette di interrompere lo spam, le “buone pratiche” ridurranno  i rischi di violazione ed abusi.

PEC_sicurezza

Mobile & Tablet

  • Proteggi il tuo Smartphone attivando le funzioni di blocco tramite password, PIN (numerico), disegni (Android)  o impronta digitale (iPhone).
  • Disattiva l’opzione di connessione Wi-Fi automatica alle Wi-Fi pubbliche ed aperte.
  • Mantieni aggiornato il sistema operativo del cellulare e le App installate.
  • Utilizza Store ufficiali per il download delle App. Ricorda che l’installazione di App da fonti non attendibile è spesso la principale causa di  software pericolosi (con malware e virus).
  • Ricorda di Inizializzare il tuo Smartphone o Computer quando lo dai via, cancellando tutto il contenuto.

 


Computer

  • Aggiorna regolarmente il tuo sistema operativo, attiva la funzionalità di aggiornamento automatico affinché la tua postazione sia sempre protetta.  Riduci così la possibilità di intrusione.
  • Utilizza programmi come:  Antivirus e Firewall. Li trovi online anche gratis. Questi strumenti consentono di impedire l’installazione, anche involontaria, di software pericoloso.
  • Se utilizzi la tua PEC da un computer che non sia quello tue personale, ricordati di non salvare password e di effettuare il logout. Per sicurezza puoi anche cancellare la cache del browser che hai usato per loggarti alla Webmail PEC: in questo modo cancellerai le password ed cookie della tua PEC  da quel computer.
  • Quando utilizzi la tua PEC da Webmail verifica sempre che la pagina di login sia quella di Register.it (https://www.pec-email.com/) e sia presente il prefisso https: prima dell’indirizzo e l’icona lucchetto chiuso sulla barra degli indirizzi.
  • Fai attenzione a non inserire i tuoi dati di accesso su altri siti, diversi quindi da quello ufficiale di Register.it, specialmente se hai ricevuto una mail che ti dice di farlo: potrebbe essere Phishing.

 


Buone regole di sicurezza

  • Crea password difficili da indovinare: evita di utilizzare informazioni personali come la data del tuo compleanno o il nome di tua figlia…
  • Non creare mai password con parole standard come “password” o serie di tasti facili da ricreare sulla tastiera come “qwerty” o “qazwsx“. Evita anche sequenze facili come “abcd1234“.
    Register.it ti aiuterà nella scelta della password mostrandoti in tempo reale la sicurezza del tuo codice mentre lo inserisci.
  • Non lasciare mai appunti scritti con le tue password su computer o scrivania; se salvi la password su file, nominalo con un nome che non sia facilmente riconducibile e proteggilo da password.
  • Cambia regolarmente la tua password anche ogni volta che sospetti che qualcuno possa esserne venuto a conoscenza.
  • Se sospetti una violazione o un abuso della tua PEC, richiedi subito la sospensione contattando l’assistenza Register.it